Impianti per il trattamento delle acque primarie

L’industria e gli utenti civili richiedono acqua di qualità sempre migliore. Le risorse divengono però scarse e spesso la qualità delle stesse non è ottimale alla fonte; quindi la sfida con cui si confrontano i produttori di apparecchiature per il trattamento e depurazione delle acque è quella di offrire tecnologie sempre più efficaci, ma al tempo stesso energeticamente efficienti.


I costruttori di impianti per il trattamento delle acque primarie si confrontano con la richiesta, sia da parte dell’industria che dai cittadini, per acque specifiche destinate al consumo quotidiano, per le acque di processo destinate ai cicli produttivi ottimizzati, per le acque di servizio impiegate per i condizionatori, le caldaie, i sanitari etc.

Il trattamento delle acque primarie viene in particolare impiegato in modo notevole per le acque di processo dell’industria elettronica, alimentare, tessile, chimica, farmaceutica.


Un altro dei fini del trattamento delle acque primarie è ottenere acqua potabile, oggi vengono utilizzati i sistemi innovativi di ultrafiltrazione con fibra cava per ottenere acqua potabile dai corsi d’acqua superficiali e dalle fonti sorgive. L'ultrafiltrazione (UF) è un trattamento delle acque fisico che le depura da solidi sospesi, ne elimina la torbidità, la carica virale e batterica mantenendo inalterato l'equilibrio minerale dell'acqua. Si tratta di sistemi moderni in cui si riesce a ottenere una qualità dell'acqua superiore e sempre costante.


T.A. S.r.l. si occupa da decenni dello sviluppo di impianti per il trattamento delle acque primarie: mettiamo in gioco l’esperienza dei nostri tecnici specializzati per farvi ottenere i migliori risultati.


T.A. Costruttori di impianti per trattamento delle acque primarie: le nostre soluzioni


Per ottenere acqua potabile nei casi più complessi applichiamo il sistema di trattamento a membrana per osmosi inversa, nanofiltrazione, ultrafiltrazione. Questi impianti per il trattamento delle acque primarie, a differenza dei sistemi di filtraggio tradizionali con filtri a gravità, utilizzano ad esempio delle innovative membrane di nanofiltrazione a fibra cava che consentono di ottenere maggiore stabilità di permeato, una riduzione della torbidità, una riduzione dell’energia impiegata nel processo. L’osmosi inversa è la tecnologia più economica e affidabile se si ha bisogno di produrre acqua a bassa conducibilità per specifici processi industriali. 

Grazie alla ridotta dimensione dei pori della tecnologia a membrana si potranno ottenere in un solo passaggio diversi stadi di purificazione a seconda delle esigenze di produzione industriale: acque demineralizzate, acque senza solidi sospesi, acque senza contaminazioni microbiologiche ecc.

Mettiamo a disposizione dell’industria degli impianti di trattamento delle acque che impiegano sistemi di elettrodemineralizazione (detti anche sistemi EDI) per ottenere acque ultra pure (16 MΩ-cm). Si tratta di sistemi che vanno a coadiuvare quelli ad osmosi preesistenti per migliorare ulteriormente la qualità dell’acqua e che consentono di ottenere una elevatissima purezza.

Gli EDI stanno oramai sostituendo i precedenti sistemi tradizionali a resine a scambio ionico, perché consentono di esercire i processi in continuo e senza utilizzo di prodotti chimici o generazione di effluenti.


Le acque possono essere rese anche potabili attraverso degli impianti di trattamento con ozono (O3) un gas instabile costituito da tre atomi di ossigeno dall’elevato potere ossidante, per questo molto impiegato nei processi di trattamento e purificazione dell’acqua e dell’aria. Con l’ozono si potranno ridurre batteri e virus e migliorare il sapore delle acque potabili.

T.A. S.r.l. propone numerosi impianti per trattamento delle acque con l’ozono sia per chi ha l’esigenza di sterilizzazione acque potabili che per chi deve impiegarle nei processi industriali quali la decolorazione, l’eliminazione di microinquinanti, la deodorizzazione.


Le acque di rete o di pozzo da bere o da impiegare nell’industria possono essere trattate anche attraverso degli impianti dosatori per ridurre la presenza di batteri, equilibrare l’eccessiva acidità, basicità o la durezza, filtrare la presenza di alghe.

Installando dei dosatori proporzionali, unite a delle pompe dosatrici, l’acqua non risulterà alterata nelle sue caratteristiche organolettiche, e il risultato finale potrà essere regolabile a seconda delle vostre esigenze.


Vantiamo ben 30 anni di esperienza a supporto dei processi industriali di differente natura, aiutiamo le imprese nel rinnovamento connesso alle normative vigenti e suggeriamo nuove soluzioni ecosostenibili, economiche ed efficienti.


Scopri tutti i nostri impianti di trattamento delle acque primarie