Macchine ultrafiltrazione per grafica


Questo tipo di macchine viene utilizzato nelle industrie di grafica e stampa, nelle industrie di produzione vernici ed in molti processi di verniciatura.

I tipi di reflui maggiormente trattati sono acque di lavaggio di telai di stampa e serigrafia, acque contenenti pigmenti e paste di stampa, acque di colorificio o cabine di verniciatura, acque contenenti collanti a base vinilica, fissaggio e sbianca fotografici.

Tali acque sono composte da vernici a base acquosa (3-10%), pigmenti coloranti, impregnanti e mordenti per legno, additivi vari, sporcizia, tensioattivi, tracce di idrocarburi (solventi), collanti vinilici o oli vari.

Lo scopo del trattamento consiste nel concentrare il refluo per la riduzione dei volumi di questo prima del suo smaltimento o eventuale riutilizzo.

Alla fine del processo si può recuperare quindi acqua di qualità (eventualmente demineralizzata e quindi priva di sali) che viene riutilizzata nel ciclo produttivo come acqua di lavaggio.


Un caso particolare, ma molto diffuso, è costituito dal trattamento delle vernici cataforetiche ed anaforetiche. Negli impianti di cataforesi l’impianto UF viene usato per il riciclo della vernice nella vasca di trattamento superfici. Allo stesso tempo si estrae acqua contenente solvente ed eccesso di sali minerali, per mantenere l'equilibrio del bagno di cataforesi.