Impianti di depurazione

T.A. Tecnologie Applicate per l’industria


A partire dagli anni ’90, e con ulteriore spinta all’inizio del nostro secolo, le tecnologie di separazione a membrana hanno fatto prepotentemente ingresso nel trattamento delle acque reflue. Esse si combinano con i trattamenti biologici tradizionali (è il caso dell’ultrafiltrazione con tecnologia MBR) ma anche alla filtrazione diretta (ultrafiltrazione, nanofiltrazione, osmosi inversa).


La finalità principale delle tecnologie di separazione a membrana per la depurazione è quella di migliorare la qualità degli effluenti, nella logica del riutilizzo delle acque depurate.

Nell’ottica di uno sviluppo sempre più avanzato di produzioni sostenibili e connesse ad un’economia circolare, le tecnologie di separazione a membrana rappresenteranno un tassello fondamentale per l’ottimizzazione delle risorse. 


T.A. srl vanta ben 30 anni di esperienza in questo ambito: può quindi supportare l’industria nell’ammodernamento connesso alle normative vigenti e suggerire lo sviluppo di nuove opportunità.


Impianti di depurazione: le differenti applicazioni


Ci occupiamo di tecnologie applicate per l’industria connesse alla depurazione in diversi ambiti, tra questi ricordiamo i reattori biologici a membrana (l’acronimo MBR dall'inglese bioreattore a membrana) che derivano dall'unione tra i tradizionali processi a biomassa sospesa con quelli di filtrazione che usano membrane microporose o ultraporose.

Il vantaggio della tecnologia a membrana sta nella possibilità di eliminare del tutto l'unità di sedimentazione a valle del comparto biologico e con essa i vincoli sia gestionali che operativi connessi.

Ci sarà di conseguenza una riduzione notevole dell'ingombro dell'impianto di depurazione, maggiore spazio per altri impianti e un’alta efficacia filtrante rispetto al sistema depurativo tradizionale che si basa solo sulla decantazione del fango.

Con questi innovativi impianti accresce quindi la capacità depurativa dei sistemi e si riduce anche la quantità di fango da smaltire.

Tra le differenti tipologie di depurazione a membrana applicate dalla nostra azienda: 

  • Membrane per installazione immersa nella vasca di ossidazione
  • Membrane per installazione esterna alla vasca di ossidazione
  • Membrane polimeriche a fibra cava o tubolari


Ci occupiamo anche dello sviluppo di impianti di depurazione per il trattamento dei rifiuti liquidi.

Quando si parla di trattamento sul percolato si intendono le lavorazioni che avvengono su quei liquidi originati dall'infiltrazione di acqua nella massa dei rifiuti. Le discariche producono percolato derivante dai rifiuti solidi urbani (R.S.U.) pieni di inquinanti organici e inorganici. Le acque da trattare sono un misto di olii, trucioli, tensioattivi, idrocarburi in tracce, sali disciolti e vari composti organici.

Seguendo le direttive europee lo scopo dei trattamenti di depurazione del refluo consiste nella riduzione dei volumi prima della reimmissione in discarica degli inquinanti.

L’acqua purificata, priva di Sali, sarà riutilizzata nel ciclo produttivo industriale per il lavaggio oppure scaricata in accordo alla normativa.


Gli impianti di depurazione riguardano anche il trattamento delle acque di prima pioggia.

Disposizioni normative sempre più severe obbligano al trattamento delle acque meteoriche che vengono quantificate considerando un’altezza di 5 mm di pioggia sulla superficie in questione. 

Esse dovranno essere depurate attraverso una o più vasche di accumulo e sedimentazione per rimuoverne gli olii e gli idrocarburi. Le acque in eccedenza saranno inviate quindi direttamente all’uscita degli impianti attraverso un sistema di tubazione.


T.A. srl interviene da anni per bonifiche come il trattamento di depurazione per acque provenienti dal suolo inquinato.

I suoli si presentano inquinati prevalentemente da: idrocarburi, metalli, sali,

solventi aromatici di diversa tipologia etc. e questo avviene spesso in aree di servizi autostradali o in depositi carburanti per autotrazione. Vista l’enorme quantità di varianti di intervento che possono presentarsi T.A. rende disponibili diversi trattamenti e impianti in modo da poter adattare questo tipo di tecnologia ad ogni esigenza.


Siamo specializzati anche nell’applicazione di apparecchi disoleatori con il compito di rimuovere i residui oleosi dalle superfici di qualsiasi bacino. Questo avviene tramite una tubazione galleggiante a cui aderisce l’olio. Il tubo passerà attraverso il raschiatore ceramico che lo libererà dall’olio conducendolo in una vasca di raccolta. 

Filtrare e disoleare è un trattamento importante perché consente una maggiore durata delle emulsioni, la diminuzione di odori causati dalla ridotta ossigenazione, e l’eliminazione dei fumi sviluppati dagli olii che bruciano a contatto con gli utensili.

I liquidi come l’acqua e l’olio possono con semplicità poi essere separati attraverso un filtro in acciaio inox riutilizzabile perché lavabile.


T. A. grazie al suo personale tecnico specializzato studierà con voi la fattibilità del sistema di depurazione trovando la soluzione più pertinente alle vostre esigenze.


Scopri tutte le nostre applicazioni e progettazioni per gli impianti di depurazione: